Fondi di Calore

Fondi di Calore

Combustibili fossili
Tra i combustibili fossili sono comprese sostanze che, a partire soprattutto da organismi vegetali, hanno subito trasformazioni per milioni di anni. A questa categoria appartengono la lignite, il carbon fossile, il metano ed il petrolio. I giacimenti di combustibili fossili vengono sfruttati dall’uomo già da migliaia di anni e soddisfano tuttora la maggior parte del nostro fabbisogno di energia termica.
Fonti energetiche rinnovabili
Fra queste il legno e l’energia eolica e solare. La loro intima connessione con i processi naturali le rende particolarmente eco-compatibili. Attualmente l’acqua ed il vento vengono utilizzate per la produzione di energia elettrica, mentre l’energia solare è impiegata per la produzione diretta di acqua calda e, in minor misura, per la produzione di energia elettrica.
Energia nucleare
In alcuni paesi gran parte dell’elettricità viene prodotta grazie all’energia nucleare. E’ importante per il riscaldamento elettrico, per i forni elettrici, come pure per la produzione di acqua calda sanitaria per mezzo di scaldabagni elettrici. L’energia nucleare comporta determinati rischi per gli esseri umani e per l’ambiente e quindi è sempre più spesso oggetto di discussione politica. Verosimilmente il futuro vedrà un uso sempre crescente di fonti energetiche rinnovabili.
Metano e sistemi solari
Metano – Tra i combustibili fossili il metano è il più diffuso.
Può essere estratto, trasportato e consumato nel modo più razionale e conveniente. Allo stesso tempo si adatta perfettamente alle tecnologie che consentono il massimo risparmio energetico, come per esempio la condensazione.
Un combustibile fossile che rispetta l’ambiente.
Il metano è la fonte energetica fossile che ha il più basso impatto ambientale. Le emissioni di CO2 derivanti dalla sua combustione sono le più basse fra tutti i combustibili fossili.
Sicurezza
La moderna tecnologia del riscaldamento a gas offre un elevato livello di sicurezza, perché ogni apparecchio è sottoposto ai più severi test di qualità ed affidabilità, come prescritto dalle leggi e norme nazionali. Inoltre il metano sarà ancora disponibile in quantità sufficienti per molti secoli. In Italia la quasi totalità del territorio abitato è ormai collegata alla rete di distribuzione del gas metano. Non occorre inoltre – al contrario del gasolio – alcun serbatoio, risparmiando così spazio prezioso. In ogni caso anche in mancanza di allacciamento alla rete del metano le caldaie e gli scaldabagni a GPL consentono di godere dei vantaggi di questo combustibile.
Pannelli solari – Un passo nel futuro
Impianti solari per la produzione di acqua calda sanitaria e supporto al riscaldamento risparmiano energia preziosa e proteggono l’ambiente. Le emissioni di CO2 sono ancor più ridotte che utilizzando il metano e nei mesi estivi fino al 100% dell’acqua calda sanitaria viene riscaldata dal sole.



× Whatsapp