CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO 50% REGIONE LAZIO

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO 50% REGIONE LAZIO

Riqualificazione energetica: contributi della Regione Lazio del 50% dell’intero importo.
Le richieste dal 13 gennaio, collegandosi al sito di “Sviluppo Lazio

Persone fisiche e condomini potranno chiedere alla Regione Lazio un contributo in conto capitale del 50% per le spese sostenute. L’accesso ai contributi sarà possibile fino ad esaurimento delle risorse messe a disposizione con avviso pubblico e comunque non oltre il 13 marzo del 2012.

Bando della Giunta del Lazio
Per evitare fughe di calore e per migliorare l’efficienza energetica delle unità abitative persone fisiche e condomini potranno chiedere alla Regione Lazio, grazie ad un bando della Giunta pubblicato il 14 novembre scorso un contributo per le spese erogate. La richiesta deve essere inoltrata collegandosi al sito di Sviluppo Lazio a partire dal 13 gennaio 2012. Infatti, la procedura telematica sarà disponibile a partire da tale data accedendo a: http://www.incentivi.lazio.it/

Edifici e unità abitative
Gli edifici e le unità abitative oggetto degli interventi devono essere: edifici già esistenti e situati nel territorio della Regione Lazio; edifici classici, a mente dell’art. 3 del d. p.r. n. 412 del 26 agosto 1993, come categoria E1 “edifici adibiti a residenza ed assimilabili”. All’interno di tale categoria sono inoltre ammissibili i condomini con destinazione d’uso diverso dal residenziale, purché la quota millesimale dell’unità immobiliare interessata rappresenti una quota millesimale minoritaria e comunque non superiore al 40%.

Riqualificazione energetica
Si tratta di interventi singoli o in combinazione di qualunque tipologia diretta a migliorare l’indice di prestazione energetica (energia annua necessaria per la climatizzazione invernale espressa in kWh/metri quadrati anno) rispetto ai valori fissati dal Ministero dello Sviluppo Economico in data 11 marzo 2008 relativamente alle zone climatiche C, D, E, e F (art. 2 del d.p.r. del 1993 n. 412) che riguardano tutti i comuni laziali.

Spese ammissibili

Installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi sanitari o per riscaldamento;
Installazione, in sostituzione di quelli esistenti, di impianti di climatizzazione invernale dotati di caldaie a condensazione o di pompe di calore ad alta efficienza o di impianti geotermici a bassa entalpia;
Realizzazione impianti di riscaldamento autonomo e impianti radianti a bassa temperatura abbinati a caldaie a condensazione e pompe di calore aria acqua.

Documentazione

La documentazione deve essere inviata entro 30 giorni successivi alla data di prenotazione telematica a pena di decadenza della prenotazione stessa, tramite posta Raccomandata A.R., per la quale farà fede il timbro postale di partenza, all’indirizzo di Sviluppo Lazio S.p.a. indicato nel bando. Tutti gli interventi oggetto della richiesta di contributo dovranno essere avviati, fatturati e saldati successivamente alla data di pubblicazione del pubblico avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio. Tutti gli interventi
dovranno essere ultimati entro 180 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di ammissione al contributo ad eccezione di quelli effettuati dai condomini, per i quali tale termine viene elevato di ulteriori 60 giorni. La rendicontazione dell’intervento a seguito della erogazione del contributo dovrà essere fatta in modo completo e trasparente.



× Whatsapp